Carissima amica,
non sapevo nemmeno esistesse la dieta di cui parliamo oggi fino a prima di trovarla sul web!
Mi riferisco alla Dieta della banana e non ne esiste solamente una, ma sono addirittura 3 le versioni!
La prima, chiamata Dieta delle Banane Mattutine (Morning Banana Diet) è stata ideata dalla farmacista giapponese Sumiko Watanabe: secondo lei, questa dieta ha permesso al marito di perdere 15 kg con semplici regole ed è una dieta facilissima da seguire.
La seconda è molto più ferrea, ma comporta una perdita rapidissima di peso: è indicata per chi fa molto sport e consente la perdita di 2/3 chili in soli 4 giorni.
La terza è decisamente restrittiva…
Vediamo innanzitutto di parlare della banana.

La banana: proprietà nutrizionali

  • Ricca di zuccheri e carboidrati, che danno senso di sazietà.
  • Ricca di vitamine A, B1, B2, B6,C, PP,E.
    Aiuta a mantenere la pelle luminosa e a combattere l’invecchiamento cutaneo.
    La vitamina B6 favorisce il metabolismo delle proteine.
  • Non contiene grassi e quindi, nella giusta dose e associata agli alimenti giusti, aiuta a fare la scorta di energie senza immettere nell’organismo grassi che possono depositarsi in zone critiche (non deve essere associata ad altri zuccheri, altrimenti porta ad ingrassare).
  • Contiene Potassio, indispensabile per il sistema cardio-vascolare, come anti-age, per il funzionamento dei muscoli, del cuore e come defaticante.
  • Contiene fibre alimentari e la pectina che aiutano ad abbassare il colesterolo.
  • Contiene serotonina, l’ormone del buonumore.
  • Stimola le cellule dello stomaco a produrre muco protettivo che lo riveste internamente, per cui lenitive in caso di ulcere.

Morning banana diet

Morning banana diet

Il principio su cui si basa è che la banana è un frutto calorico, apporta 94 kilocalorie per 100 grammi e ha un alto potere saziante: mangiandola prima dei pasti, arriverai a tavola meno affamata.
Le regole sono semplici:

  • Non bisogna bere latte, caffè o yogurt e va masticata più volte in modo da concentrarsi sul suo sapore.
  • A pranzo e a cena si può mangiare quello che si vuole (compreso il fritto).
  • Non bisogna mai mangiare dolci prima o dopo il pasto.
  • L’unica bevanda concessa è l’acqua, minerale o filtrata e a temperatura ambiente: bere a piccoli sorsi e senza usarla per mandare giù il cibo.
  • Non bisognerebbe cenare troppo tardi: fra le18.00 e le 20 sarebbe meglio.
  • Non coricarsi oltre la mezzanotte.

Ecco la versione classica della dieta:

Colazione:
una o più banane,
un bicchiere d’acqua.

Pranzo:
Liberi, si può mangiare ciò che si desidera.

Spuntino alle 15 a scelta fra:
un frutto,
un biscotto,
un dolcetto al cioccolato,

Cena:
Liberi, si può mangiare ciò che si desidera.

Una variante della Morning Banana Diet prescrive di mangiare una banana prima di ogni pasto, non solo per colazione, mantenendo però un regime alimentare ipocalorico per il resto della giornata.

Esempio di menù settimanale

Le quantità non sono riportate perché la dieta non prevede di pesare il cibo, ma consiglia solamente di attenersi alla lista delle regole da rispettare.

Colazione max ore 08:00
1-2 banane + acqua a temperatura ambiente

Pranzo
un piatto di riso o farro con verdure oppure con pomodoro oppure in bianco

Merenda ore 15:00 – 16:00
una banana oppure uno snack ipocalorico oppure un altro frutto a scelta

Cena ore 18:00-20:00
carne oppure pesce o uova ma senza latticini e zuccheri + verdure a scelta + un paio di fette di pane integrale o di segale.

La Dieta della banana, versione ferrea

Dieta della banana colazione

Questa versione della dieta è espressamente indicata per chi fa regolarmente sport e molta attività fisica.
Si tratta di un regime ipoproteico e ipolipidico – con poche proteine e quasi niente grassi – quindi molto ristretto, che consentirebbe di perdere dai 2 ai 3 chili in solo 4 giorni.
Il consiglio è di seguirla per non più di 4 giorni al mese!

Ecco lo schema alimentare:

Primo giorno
Colazione
un frullato preparato con un bicchiere di latte parzialmente scremato, una banana, due noci o mandorle. The o caffè non zuccherati.

Spuntino di metà mattina
una banana.

Pranzo
una banana, poi 125 grammi di yogurt con 4 cucchiai di muesli.

Merenda
uno yogurt magro. The o caffè non zuccherati.

Cena
una banana, poi 100 grammi di ricotta e una fetta di pane integrale.

Secondo giorno
Colazione
una banana e un bicchiere di latte parzialmente scremato. The o caffè non zuccherati.

Spuntino di metà mattina
una spremuta d’arancia e una banana.

Pranzo
una banana, un bicchiere di latte parzialmente scremato e una spremuta di agrumi a scelta.

Merenda
una banana e un’arancia.  The o caffè non zuccherati.

Cena
due banane  poi verdure cotte o crude a volontà condite con succo di limone e un cucchiaino d’olio d’oliva.

Terzo giorno
Colazione
una banana, 125 grammi di yogurt magro con due cucchiai di muesli. The o caffè non zuccherati.

Spuntino di metà mattina
una banana, un arancia e un bicchiere di latte parzialmente scremato.

Pranzo
una banana, 100 grammi di fiocchi di latte, un’insalata mista condita con un cucchiaino d’olio extravergine e succo di limone, due fette di pane integrale.

Merenda
una macedonia di frutta fresca. The o caffè non zuccherati.

Cena
una banana, 100 grammi di latte parzialmente scremato, 2 uova sode o alle coque, verdura cotta o cruda a volontà condita con succo di limone e un cucchiaino di olio d’oliva.

Quarto giorno
Colazione
una banana, un bicchiere di latte parzialmente scremato con cereali. The o caffè non zuccherati.

Spuntino di metà mattina
una spremuta d’arancia e una banana.

Pranzo
una banana, un uovo sodo o alla coque, una tazza di latte parzialmente scremato e una spremuta d’arancia.

Merenda
un frutto di stagione a scelta. The o caffè non zuccherati.

Cena
una banana, poi 100 grammi di tacchino ai ferri e verdura cotta o cruda a volontà. Per condimento: succo di limone e un cucchiaino d’olio d’oliva.

La Dieta della banana: versione restrittiva

Con questa versione si ha un apporto di circa 800-900 kcal al giorno, quindi ben al di sotto del fabbisogno calorico giornaliero.
Le regole della dieta della banana in versione drastica sono:

  • mangiare una o due banane per la prima colazione
  • mangiare una banana a pranzo + una piccola insalata
  • mangiare una banana a merenda
  • mangiare una cena normale non oltre le ore 20:00
  • andare a letto prima di mezzanotte

Ecco un esempio di menù:

Colazione
1 o 2 banane + un bicchiere di acqua tiepida

Pranzo
1 banana + una piccola insalata

Spuntino
1 banana

Cena
Ciò che più desideri.

Il mantenimento

Per mantenere il peso raggiunto, una volta terminata la dieta delle banane, è sufficiente alimentarsi mangiare in modo equilibrato.
La dieta delle banane è stata pensata per far in modo che si cambino le abitudini alimentari e si riesca a mangiare in modo sano per sempre.
Ecco i segreti:

  • Fare una passeggiata ogni giorno.
  • Bere almeno 2 litri di acqua al giorno.
  • Ridurre o eliminare il consumo di zucchero e tutti i tipi di dolci che apportano pochi nutrimenti e molte calorie, in particolar modo, evitare quelli elaborati con grassi e alimenti raffinati.
    Quando si ha voglia di qualcosa di dolce optare per una banana.
  • Evitare il sale e i grassi animali, le carni rosse e grasse, i piatti precotti e gli alcolici.
  • Aumentare il consumo di frutta, possibilmente fresca, verdure, legumi, cereali e pesce e cucinarli con la minima quantità di olio possibile o attraverso cotture a vapore, al forno, al microonde.

La Dieta delle banane funziona?

dieta delle banane funziona

Francamente….nutro seri dubbi sul funzionamento di questa dieta!
Le regole di fare colazione e di bere tanta acqua ogni giorno sono sicuramente valide, ma sono le uniche che condivido.

I pasti sono assolutamente sbilanciati: dove sono tutti i nutrienti, le vitamine, le proteine e i carboidrati necessari al tuo organismo per sentirsi vigoroso ed energico ogni giorno?
Ormai cara lettrice, le regole della buona e sana alimentazione le conosci bene anche tu: ho scritto molti articoli a riguardo e sai l’importanza di bilanciare i nutrienti in ogni pasto della giornata, spezzando la mattina ed il pomeriggio con degli spuntini sani, magari con un frutto.
Come può una dieta quasi mono-alimento (come moltissime altre del resto) aiutarti a perdere peso in modo sano e, soprattutto, mantenerlo nel tempo?

Molte informazioni essenziale le hai lette nei post Dieta sana, Dieta equilibrata, ad esempio.
Piuttosto, se hai necessità di perdere 2 o 3 chili in tempo breve, ti consiglio di scegliere una giornata vegetariana liquida come descrivo nell’articolo Dieta Depurativa: in questo caso, un regime alimentare perfettamente bilanciato e sano che ha una durata breve, ti consentirà di eliminare pochi chili superflui, ma il tuo organismo avrà tutto ciò che gli serve per affrontare la giornata.

In ogni caso, come ti consiglio sempre, chiedi al tuo medico un consiglio prima di intraprendere qualunque dieta: ti conosce bene e saprà darti i consigli più adeguati.

Un abbraccio,

Cinzia

Condividi
Cinzia Tarchini
Naturopata, Diet Coach, Esperta in Dimagrimento e Nutrizione e autrice del metodo PerdiPesoConMe!, un metodo unico in Italia per dimagrire con programmi che ti accompagnano giorno per giorno per ritrovare il tuo peso forma. Cinzia Tarchini ha fatto della Naturopatia e della Nutrizione non solo il suo lavoro, ma il suo punto di riferimento per la vita quotidiana. "Il cibo può essere una vera e propria medicina". La mia missione è aiutare le persone a ritrovare il proprio peso forma in modo sano e sereno!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here