Buongiorno amiche lettrici!

Chi di noi, almeno una volta, non si è messa alla ricerca dell’alimentazione giusta per favorire l’abbronzatura prima dell’estate?
Quante volte ti sei messa a mangiare carote poco prima di partire (perchè è risaputo che la favoriscono)?

Ma cos’è l’abbronzatura?

E’ il fenomeno attraverso il quale la pelle umana assume una colorazione più scura dopo l’esposizione ai raggi UV del sole o di luci artificiali.
Il cambiamento di colore della pelle è dovuto al maggior rilascio del pigmento melanina da parte delle cellule della pelle durante l’esposizione.
La melanina è prodotta dai melanociti, che sono uno specifico tipo di cellule situati nell’epidermide, ed è utile per la sua azione protettiva del derma, rispetto ai possibili danni subiti a causa dei raggi.

Cosa mangiare per ottenere l'abbronzatura perfetta

I raggi ultravioletti che scatenano questa reazione sono gli UV-A e UV-B.
I raggi UV-C, che sono invece molto pericolosi perchè possono ustionare la pelle, vengono respinti dallo strato di Ozono (ecco spiegato il motivo per cui, a causa del danneggiamento dello strato di Ozono è sempre fondamentale proteggere la pelle con creme solari adeguate).
Presta attenzione però: forse non lo sai ma la Harvard Medical School di Boston ha pubblicato la notizia che l’abbronzatura potrebbe creare dipendenza: stimolando la produzione diendorfina, l’ormone del piacere, nell’organismo infatti si scatena una reazione per la quale si tende a voler stare sempre più al sole e a volersi vedere sempre più scure.

La Melanina

Negli esseri umani, la melanina è presente nella pelle, nei capelli e nel tessuto pigmentato che è posto sotto l’iride, nel midollo e nella zona reticularis della ghiandola surrenale, nello stria vascularis dell’orecchio interno e nel pigmento di alcuni tipi di neuroni situati nel locus coeruleus, nel Ponte di Varolio, nel nucleo motore del nervo vago e nella substantia nigra del sistema nervoso centrale.
La melanina è la determinante primaria del colore della pelle umana.

Esistono 4 categorie di melanina.

  1. Eumelanina
    E’ presente nei capelli di colori grigio, nero, giallo, e marrone.
    Abbondante nelle persone con pelle scura.
  2. Feomelanina
    Si trova nella pelle e nei capelli sia in individui di pelle chiara che scura, ma è molto abbondante nelle persone coi capelli di colore rosso.
    Nelle donne, anche se non coi capelli rossi, è presente in quantità maggiore, per questo abbiamo la pelle generalmente più rosato degli uomini.
  3. Neuromelanina
    E’ un pigmento scuro presente nei neuroni centrali.
  4. Allomelanina
    E’ la melatonina di origine naturale: Aspergillina e acidi umici, ad esempio.

Dieta per un’abbronzatura perfetta

L’alimentazione delle settimane di prove generali (maltempo permettendo!) prima dei bagni di sole estivi, ha ruolo importante e la scelta dei cibi da portare in tavola è fondamentale per il nostro obiettivo.
Per abbronzarti non servono solo pazienza e una buona esposizione al sole: la dieta ha un ruolo cruciale!
Le prime fasi dell’ abbronzatura, le svolgi a tavola!
I protagonisti per eccellenza come i migliori alleati della tintarella sono frutta e verdura e cereali: punta sul colore, scegliendo la frutta e la verdura dai toni più accesi!
Una recente ricerca, condotta da un team di esperti dell’Università di Bristol, ha confermato che chi si nutre prevalentemente di frutta, verdura, cereali integrali, semi e frutta secca ottiene il massimo dal sole!
Questa Dieta, che sostanzialmente è vegetariana, garantisce una doratura migliore, una pella dall’aspetto più salutare e luminoso.

Con questo non voglio intendere che devi mangiare SOLO frutta e verdura, ok?
Se hai letto l’articolo sulla Dieta vegetariana devi prestare moltissima attenzione a non cadere in carenze alimentari!
Ricorda che il regime alimentare corretto deve prevedere il giusto apporto di

  • proteine
  • ferro
  • calcio
  • zinco
  • acidi grassi “buoni” Omega3

Quali sono gli alimenti che favoriscono l’abbronzatura?

Partendo dal presupposto che gli alimenti aiutano, ma non garantiscono miracoli, ti elenco gli alimenti indicati per favorire l’abbronzatura in funzione dei contenuti fondamentali che stimolano l’organismo a produrre melanina: Vitamina A, Beta-Carotene (e Licopene).

Vitamina A

Dieta per l'abbronzatura perfetta

Il segreto sta nell’alto contenuto di Vitamina A che porta alla stimolazione della melanina.
Ecco gli alimenti e la quantità di Vitamina A in microgrammi per 100 grammi di alimento:

  1. Carote  1200
  2. Radicchi  500/600
  3. Albicocche   350/500
  4. Cicorie e lattughe   220/260
  5. Meloni gialli   200
  6. Sedano   200
  7. Peperoni   100/150
  8. Pomodori   50/100
  9. Pesche   100
  10. Cocomeri e ciliegie   20/40

Importantissimo ricordaci che il consumo regolare ed abbondante di frutta e verdura, ricca di vitamine e sali minerali, aiuta l’organismo a stare in forma e a combattere i radicali liberi derivanti dall’esposizione solare!:-)

Beta-Carotene

Una sostanza che aiuta l’organismo a produrre Melanina e contenuta in tutti i vegetali di colore rosso-arancio:

  • melone
  • pesche
  • fragole
  • ciliegie
  • albicocche
  • anguria
  • zucca

Licopene

E’ un idrocarburo dei Carotenioidi di cui sono ricchi i Pomodori.
Il Licopene è stimolato dalla cottura, per cui le conserve o i concentrati fatti in casa ne sono ricchi.

Abbronzatura ed accorgimenti importanti

Definito come puoi aiutare il tuo organismo a produrre più Melanina e favorire la tua abbronzatura, mi sento di darti anche altri consigli, molto molto importanti!

Bevi Acqua

Una corretta idratazione aiuta la pelle ad essere più elastica, sana, luminosa e, quindi, più predisposta ad assorbire i raggi solari.

Antiossidanti

Non sono un acceleratore di abbronzatura, ma sono fondamentali per combattere, durante l’esposizione a sole, l’invecchiamento della pelle.
Parliamo ad esempio di

  • frutti di bosco
  • papaya
  • arance
  • kiwi

Omega 3

Aiutano a mantenere la pelle elastica:

  • salmone
  • pesce
  • avocado
  • noci

Vitamine

Tutta la verdura e la frutta in generale è una fonte ricchissima di tante vitamine che aiutano a contenere i danni alla pelle legati all’esposizione al sole.
Per essere assimilate dall’organismo è meglio consumarle crude.

Un esempio di menu

Antipasto

A base di verdura, come un ricchissimo pinzimonio di verdure di stagione.

Primo a scelta fra

  • Un piatto fresco e gustoso, come spaghetti integrali con pomodorini freschi e basilico,
  • un’ insalata di grano saraceno con gamberetti e verdure fresche
  • un orzotto freddo con salmone e zucchine.

Secondo

con basso contenuto calorico ma un elevato apporto di vitamine e minerali, come l’insalata mista.

Qualche altro consiglio per una ricetta sfiziosa lo puoi trovare sull’articolo Dieta Estiva.

Per gli spuntini nell’arco della giornata, invece, non ti gettare sui gelati solo perchè ti rinfrescano: dai via libera ai frullati, gli estratti e i succhi freschi di frutta e verdura come ti consiglio nel post Dieta depurativa.
Esatto, non ho scritto male: con questi concentrati di vitamine e sali minerali non solo ti rinfrescherai sotto il cocente sole estivo, ma ne approfitterai anche per depurare il tuo organismo!

Dammi retta, sarà un’estate magnificamente in salute e abbronzata!

A prestissimo,
Cinzia

Condividi
Cinzia Tarchini
Naturopata Nutrizionista Diet Coach, Esperta in Dimagrimento e Nutrizione. Autrice del metodo per Dimagrire "PerdiPesoConMe!". Cinzia Tarchini ha fatto della Naturopatia e della Nutrizione non solo il suo lavoro, ma il suo punto di riferimento per la vita quotidiana. “Alimentarsi in modo corretto non solo previene la malattia, ma genera salute e un senso di benessere fisco e mentale. E il cibo può essere una vera e propria medicina”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here