Buongiorno mia cara,
una gravidanza, la nascita di tuo figlio/a, tanta felicità, ma dopo il parto non riconosci più il tuo corpo…
Il sogno di ogni neomamma è quello di ritornare subito in forma dopo il parto, senza ricorrere a diete o quant’altro… ma molto spesso non va proprio così..

perdere peso dopo il parto

 

 

 

Il  corpo in gravidanza si trasforma

Diventare mamma è una delle esperienze più belle al mondo, ma subito dopo il parto molte neomamme iniziano a vedersi meno attraenti, talvolta addirittura brutte e grasse.

Questo a causa dei cambiamenti morfologici che il corpo ha vissuto in gravidanza, e a causa dei chili di troppo messi durante la gravidanza stessa.
E l’adipe “post gravidanza” riguarda soprattutto l’addome, i fianchi e i glutei.
Alcune donne in gravidanza ingrassano i “giusti chili” (circa 9 kg), e con la nascita del bambino non devono far altro che ritrovare la forma con un pochino d’attività fisica.
Fotunate loro! 🙂

Altre donne invece ingrassano anche di 15/20 chili, e in questi casi tornare al corpo di prima non è facile. Ma di certo non impossibile, e presto vedremo come.

Talvolta accade anche, che donne che non hanno mai avuto cellulite, in gravidanza ne comincino a soffrire. Chi già ne era soggetta invece tende a peggiorare.
E’ fisiologico, infatti la cellulite nasce spesso a causa di una cattiva circolazione sia sanguigna che linfatica.
E in gravidanza entrambe fluiscono meno bene verso i tessuti, per colpa del sovrappeso, e del pancione stesso che soprattutto a fine gravidanza preme col suo peso sui vasi linfatici.

Anche la stanchezza che spesso avverte la donna incinta, la porterà a muoversi meno rispetto a quello che era abituata a fare prima della gravidanza. E questo renderà le “due circolazioni” meno attive (a livello periferico) e di conseguenza stasi linfatica e ritenzione dei liquidi tenderanno a fare da padrone.

Come ritornare ad avere il corpo di prima della gravidanza?

Per porre rimedio velocemente alla cellulite e ai chili di troppo, spesso le neomamme si affidano a diete sbagliate, troppo restrittive, che non forniscono loro il giusto apporto di micro e macronutrienti indispensabili per affrontare con la giusta energia e vitalità il “post partum” sia fisicamente che psicoemotivamente.
E talvolta purtroppo l’alimentazione inadeguata dopo il parto, troppo povera, poco equilibrata, è una delle cause della crisi post partum o meglio, la goccia che fa traboccare il vaso in un momento già di per sè delicatissimo.

Infatti dopo il parto i nostri tessuti devono tornare ad essere compatti, il nostro sistema circolatorio e linfatico deve tornare ad “irradiare” perfettamente ogni tessuto, il nostro organismo deve smaltire i chili di troppo.
E non di meno la nostra psicoemotività deve ritrovare il suo equilibrio, doppiamente avendo una creaturina di cui prenderci cura. perdere peso dopo la gravidanza

 “Mentre il nostro corpo pensa a ripristinarsi, la donna vive la
grandissima gioia ma nel contempo la grande responsabilità della sua
meravigliosa creatura che è nata, e che ha bisogno di lei in tutto e per tutto
in ogni momento della giornata”

Quindi mai come in questo periodo di vita la donna ha bisogno di alimentarsi in modo corretto ed equilibrato, doppiamente se avrà deciso di compiere il più grande gesto d’amore (e di salute!) nei confronti di suo figlio che è quello di allattare.
A proposito apro una parentesi:
Un applauso alle donne che potendo allattare decidono di farlo!

Il latte materno e l’allattamento al seno sono di fondamentale importanza per la salute del neonato ma anche per quella della mamma. E’ uno dei migliore modi per la donna per prevenire il cancro al seno.
Questo non vuol dire che la neomamma non potrà cominciare a perdere “i chili in più” della gravidanza fino a quando avrà terminato di allattare, ma che dovrà dimagrire con intelligenza ed equilibrio nella gestione dei suoi pasti 🙂

Quando posso iniziare a perdere peso dopo il parto?

Il corpo ha bisogno di tempo per recuperare e ci vuole pazienza, si consiglia di iniziare una vera dieta con l’aiuto di un esperto almeno dopo sei o otto settimane dall’arrivo del piccolo.

Il periodo dell’ allattamento non è quello davvero davvero ideale per iniziare una vera dieta.
Il fisico esercita uno sforzo notevole per l’allattamento, brucia circa 400 calorie in più al giorno, e ha bisogno di energia e specifici nutrienti (proteine, ferro, calcio, acidi grassi polinsaturi).
Ma se si decide di cominciare a perdere peso dopo un mese e mezzo o due dopo la nascita del bambino, pur allattando, lo si può fare, purché si rispettino regole alimentari importanti e non ci si affidi al caso o a dieta fai da te, molto spesso non adatte al
periodo del post partum.

Come perdere peso dopo il parto naturale

Di certo è più semplice dimagrire dalla sesta/ottava settimana dopo il parto se il piccolo è venuto al mondo con il parto naturale.

In quanto la neomamma potrà riprendere quasi subito un’attività sportiva più o meno regolare. Fosse anche solo una passeggiata spingendo la carrozzina tutti i giorni di mezz’ora. O magari qualche esercizio fisico da fare in casa mentre il bimbo dorme (speriamo! 🙂 con l’ausilio di un tappetino da pilates, una fitball, due pesi per le braccia e due pesi per le gambe (sotto forma di cavigliere).
Per quanto riguarda la dieta puoi seguire le efficacissime linee guida riportate al paragrafo qui sotto: “La dieta più equilibrata per perdere peso dopo la gravidanza”.

Perdere peso dopo il parto gemellare

Probabilmente per nove mesi hai introdotto col cibo più calorie del solito per sostenere la crescita e lo sviluppo dei tuoi gemelli.
Ma tutte le calorie “in più” potrebbero essersi tradotte in peso supplementare per il tuo corpo, che dopo il parto, nei mesi, è bene venga smaltito.
Per salute e per forma fisica.

Avendo due bambini piccolissimi di cui prenderti cura, sicuramente riuscire a ritagliarti un po’ di tempo per te stessa e per fare esercizio fisico non ti sarà semplice, specialmente nei primi mesi dopo il parto.
Ma con l’aiuto di tuo marito e della tua famiglia (o di una cara amica) una mezz’ora di cyclette da camera 3 o 4 volte la settimana potrebbe esserti molto utile per cominciare a smaltire i tuoi chili di troppo.

Così come l’abitudine mentre i tuoi gemelli dormono o qualche tuo famigliare ti aiuta ad accudirli, di stenderti su di un tappeto e svolgere alcune sessioni di addominali (se non hai subito il taglio cesareo) per aiutare la muscolatura del tuo addome a tornare tornare tonica, per forma fisica e per salute.
Ricorda che degli addominali allenati sostengono anche la tua postura.

Per quanto riguarda la dieta puoi seguire le efficacissime linee guida riportate al paragrafo qui sotto: “La dieta più equilibrata per perdere peso dopo la gravidanza”.

Perdere peso dopo il parto cesareo

Perdere peso dopo il parto cesareo è un pochino più difficile, o meglio, più
lento.
Avendo subìto un’operazione chirurgica addominale.
Dopo la disinfezione dell’addome e dopo aver verificato che l’anestesia funzioni con qualche “pizzico” sulla pancia fatto con delle pinzette, i chiurghi hanno cominciato l’intervento e l’ostetrica li ha assistiti pronta ad accogliere il piccolo.

Hanno inciso la pelle, con un taglio che è in genere orizzontale, un paio di centimetri sopra il pube. Di solito, l’incisione è lunga 9-10 centimetri ma può arrivare anche a 15.
Solo in rari casi può essere necessaria un’incisione longitudinale (dall’ombelico verso il pube): per esempio se l’intervento avviene in urgenza o se la donna ha già subito interventi su organi addominali o se ha già fatto un cesareo con taglio longitudinale.

Dopo la pelle, è stato inciso il sottocute (lo strato di grasso addominale) e la fascia muscolare, una sorta di pellicola che racchiude i muscoli.
I muscoli invece, non vengono tagliati, ma solo separati.
Ancora, hanno inciso il peritoneo, un’altra pellicola che racchiude tutti gli organi addominali e infine l’utero, dopo aver allontanato la vescica, che aderisce alla parte anteriore dell’utero stesso. Quindi sarà maggiormente delicato e, spesso, dolorante.

Insomma … mi sembra chiaro che dopo un simile intervento servano i giusti tempi di recupero per riprendersi e che non sempre siano rapidi. E’ normale che la ferita nei primi giorni sia dolente e delicata.
In ogni caso, generalmente, la cicatrice del taglio cesareo, tende a guarire nel giro di una settimana.
In questo periodo il ginecologo consiglia di praticare sulla ferita una medicazione con una garza sterile imbevuta con acqua ossigenata.
Comunque, per favorire la cicatrizzazione della ferita, è sempre consigliato cercare di evitare gli sforzi fisici.
Dopo il taglio cesareo, infatti, occorre comunque un po’ di tempo prima di riprendere la normalità e affinché il dolore scompaia del tutto.
Solo allora la donna potrà riprendere a fare attività fisica e questo (insieme alla corretta alimentazione) le permetterà di accelerare il metabolismo e cominciare a perdere i suoi chili di troppo.
Per quanto riguarda la dieta puoi seguire le efficacissime linee guida riportate al paragrafo qui di seguito.

La dieta più equilibrata per perdere peso dopo la gravidanza

come perdere peso dopo il partoEccoti i miei 6 consigli per dimagrire dopo il parto naturale

Sia per il parto gemellare o cesareo, mangiando in modo sano ed equilibrato e seguendo uno stile di vita dinamico, senza ricorrere a diete drastiche, restrittive o ipocaloriche.
Che doppiamente in questo delicato e impegnativo periodo di vita, il post partum, ti porterebbero solo ad un importante disequilibrio psicofisico.

1. Mangia in modo sano

Evita:

  • Dolci
  • Brioches
  • Gelati
  • Biscotti
  • Fritti
  • Bibite gassate
  • Succhi di frutta
  • Formaggi
  • Insaccati
  • Snack (dalle patatine fino alle arachidi sotto sale)
  • Cibi industriali in genere (lasagne pronte, crespelle o cannelloni pronti, “quattro salti in padella”, merendine confezionate etc).

2. Segui un’alimentazione sana e genuina

Decisamente più ricca di antiossidanti e antiradicali liberi (che trovi principalmente in frutta e verdura) che ti aiuterà ad avere tono e energia per affrontare al meglio la giornata col tuo bambino;

3. Ritagliati il tempo per una colazione nutriente e appagante

Saltare la colazione è il miglior modo per ingrassare!
A colazione ti consiglio:
– una tazza di latte vegetale
– 4 cucchiai di cereali integrali (o 3 fette biscottate integrali biologiche o 2 fette di pane integrale bio)
– 1 kiwi o 1 spremuta d’arancia

A metà mattina e a metà pomeriggio scegli un frutto di stagione.

A pranzo comincia sempre il pasto con un piattone di insalata.
Solo insalata senza uova, tonno, mozzarelline o tutto quello che sei abituata a mettere nell’insalata.

Poi a giorni alterni consuma:

1. Un piatto di cereali integrali con legumi o pesce (come pasta integrale con gamberetti e zucchine, riso integrale con lenticchie e pomodorini pachino o orzo con ceci, germogli di soia e carotine tagliate alle julienne);

2. O un secondo piatto di carne pesce o carne bianca (una volta a settimana anche di carne rossa) con contorno di verdura cotta.
Solo quando mangi la carne accompagna il pasto con un panino integrale senza mollica.

A cena comincia sempre il pasto con un piatto di verdura grigliata,
saltata in padella, al forno o al vapore.
O con un piatto di minestrone, passato di verdura o vellutata.

Segui con un piatto di pesce con contorno, di legumi con contorno, di carne di soia con contorno o di uova con contorno. Accompagna il pasto con due gallette di mais biologiche.

4. Comincia ognuno dei tuoi 5 pasti con 2 bicchieri d’acqua naturale

(mi raccomando non farti sconti, per dimagrire devono essere assolutamente 5 altrimenti rallenti il metabolismo!) 10 minuti prima di sederti a tavola.

perdere peso gravidanza

5. Muoviti ogni volta che puoi

  • Fai delle lunghe camminate con la carrozzina (30/40 minuti è l’ideale), se te la senti anche quotidianamente;
  • Segui un corso in piscina insieme al tuo bambino, unirai ad un’esperienza meravigliosa insieme, la possibilità di drenarti attraverso gli esercizi in acqua;
  • Fai ginnastica a casa, dedicando la tua attenzione soprattutto agli esercizi addominali;
  • Appena ne avrai la possibilità iscriviti ad un corso di fitness che ti aiuti ad accelerare il metabolismo e nel contempo a rassodare la muscolatura (scegli uno sport che ti piace, che ti appassioni, in questo periodo di grande impegno e responsabilità l’attività fisica deve rappresentare una “piacevole evasione”, non un supplizio).

6. Se non allatti o hai finito di allattare, assumi la tua terapia naturale di drenaggio e detossinazione

Questo aiuterà il tuo organismo ad espellere scorie e tossine, e a drenarsi, migliorando problemi di cellulite, stasi linfatica o ritenzione dei liquidi ti consiglio:

  • Pilosella in tintura madre.
    40 gocce sciolte in un dito d’acqua 3 volte al dì lontano dai pasti. E’ un ottimo drenante contro gonfiori, cellulite, stasi linfatica e ritenzione dei liquidi.
  • Tarassaco in gemmoderivato.
    40 gocce sciolte in un dito d’acqua 3 volte al dì lontano dai pasti, ad almeno 15 minuti da Pilosella. E’ un forte detossinante epatico che rimette in moto il tuo fegato come macchina “smaltisci-grassi”.

Quando il mio corpo tornerà alla normalità?

Non fermarti fino quando non avrai raggiunto il tuo obiettivo peso:
con un po’ di tempo e costanza tornerai sicuramente in forma!

Iscriviti al tuo corso di fitness preferito, magari proprio lì conoscerai altre neomamme che come te desiderano tornare in forma ed insieme, stimolandovi e spronandovi reciprocamente potrete aiutarvi ad arrivare al tuo traguardo 🙂

Di solito si impiegano 6/8 mesi per recuperare il peso pre gravidanza e la forma fisica che si aveva prima di rimanere incinta.
Gioca una sfida con te stessa, raggiungi la tua forma ideale in modo naturale ed equilibrato.

Entro il primo compleanno del tuo bambino sarai ancora più bella e in forma di prima, e ancora più radiosa perché oggi sei mamma! 🙂
Ignora le storie di celebrità che tornano in forma dopo un paio di settimane dal parto. Spesso non sono reali, spesso le foto vengono modificate proprio per far parlare!

E con questa riflessione ti abbraccio forte e ti dò appuntamento al prossimo articolo 🙂
Un abbraccio,
cinzia tarchini

Condividi
Cinzia Tarchini
Naturopata Nutrizionista Diet Coach, Esperta in Dimagrimento e Nutrizione. Autrice del metodo per Dimagrire "PerdiPesoConMe!". Cinzia Tarchini ha fatto della Naturopatia e della Nutrizione non solo il suo lavoro, ma il suo punto di riferimento per la vita quotidiana. “Alimentarsi in modo corretto non solo previene la malattia, ma genera salute e un senso di benessere fisco e mentale. E il cibo può essere una vera e propria medicina”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here