Ma buongiorno! 🙂

Molte donne ma anche molti uomini lamentano il problema di non riuscire a perdere peso sui fianchi.
Sono infatti fianchi e cosce le due zone maggiormente colpite dall’accumulo di grasso nelle donne e fianchi e addome per l’uomo.

Esiste una Dieta per perdere peso sui fianchi?

Nel corso di questo articolo ti verrà spiegato come perdere peso in queste zone di grande interesse grazie all’utilizzo di una dieta mirata, corretta ed equilibrata.
Ma anche grazie ad una serie di semplici esercizi e di integratori naturopatici per perdere peso proprio lì dove vuoi.

A cosa sono legate “pancetta” e “maniglie dell’amore”?

Ciò che chiamiamo “pancetta” o “maniglie dell’amore” è in realtà il risultato di abitudini sbagliate accumulate nel tempo.
Una dieta troppo acidificante, oppure un eccesso di zuccheri o ancora una reazione ad un eccesso di fibre (in studio mi capitano spesso anche questi casi) può dare origine nel tempo a questo fastidioso inestetismo non così semplice da risolvere se non si possiede un programma mirato a riguardo.
Per molti proprio questo è il punto: le fibre sono il segreto per mantenere una pancia piatta e senza di loro non otterremmo risultati duraturi.
Ma se non si ha una flora batterica adatta, insalate e vegetali crudi fermentano e possono peggiorare il problema.
Ma questo non vuol dire assolutamente che dobbiamo rinunciarci, rinunciare a nutrirci di vegetali, il cibo più salutare ed elisir di lunga vita di cui disponiamo! 🙂
Dobbiamo semplicemente allenarci per accogliere l’arrivo delle fibre nell’intestino.
Dobbiamo abituarci a consumarle gradualmente scegliendo quelle meno fermentabili inizialmente. E questo vale anche per le proteine verdi ossia i nostri legumi, indispensabili per la nostra salute e che dovremmo con gradualità imparare a mangiare anche quotidianamente.
Ecco perchè possono essere utilissimi due integratori quali la polvere d’acacia o l’alfa lattoalbumina. Il primo ci fornisce la giusta quantità di fibre, ma anche della giusta qualità, il secondo regola la disbiosi intestinale e rigenera la flora batterica intestinale.
A questo punto avere una pancia piatta e dei fianchi scolpiti sarà molto più semplice 🙂

 

come perdere peso sui fianchi

Primo obiettivo: Drenare i liquidi in eccesso da addome e fianchi

Il primo obiettivo che devi porti è quello di drenare i liquidi in eccesso, perché è quella dei fianchi la zona ad essere più colpita dall’accumulo di liquidi.
Quindi cerca di bere molta acqua durante la giornata.
Più bevi più ti dreni.
Più apporti acqua al tuo organismo più il tuo organismo non trattiene liquidi perchè non ha paura di andare in “riserva idrica” e quindi apre i rubinetti del tuo corpo, i tuoi reni, e libera tutta l’acqua in eccesso.
In particolar modo l’acqua più giusta per aiutarti a sgonfiare il tuo addome e modellare i tuoi fianchi è un’acqua ricca di magnesio, un’acqua magnesiaca.
Considera che l’apporto quotidiano ideale di magnesio è di 400 mg e la media delle acque ne contiene meno di 50 mg per litro.
Un’acqua ricca di magnesio invece può arrivare a contenerne più di 350 mg/L.
Le acque magnesiache sono inoltre efficaci contro il diabete, i disturbi intestinali, la stipsi, l’osteoporosi, i disturbi della menopausa, l’affaticamento cronico o dello sportivo, i crampi muscolari, l’insonnia e i disturbi dell’umore.

Nel mio post Perdere peso bevendo acqua potrai trovare utili suggerimenti da mettere in pratica fin da subito per rendere ancora più specifica la tua perdita di peso attraverso l’acqua.
Il primo è quello di “aprire” ogni tuo pasto, ciascuno dei tuoi 5 pasti, con 2 bicchieri d’acqua naturale, circa 10 minuti prima di sederti a tavola.
Questa buona abitudine oltre a placare la tua fame, accelererà il tuo metabolismo, permettendoti in un anno di perdere oltre 4 chili con questa semplice ma importante abitudine.
I 2 bicchieri che ti consiglio di bere prima di colazione saranno d’acqua calda con del succo di limone fresco, per ripulire il tuo apparato digerente e disintossicare il tuo fegato.
I 2 bicchieri che ti consiglio invece di bere prima degli altri 4 pasti principali saranno di acqua fresca o fredda (senza esagerare…) per stimolare il tuo metabolismo e in particolar modo la tua tiroide.

Secondo obiettivo: Appiattire l’addome con l’alfa lattoalbumina e la polvere d’acacia

Il Professor Sergio Chiesa, alla fine del suo Seminario riguardante la Disbiosi e la Dieta contro la Sindrome del colon irritabile (trovi entrambi i miei post su questo blog: DisbiosiDieta contro la Sindrome del colon irritabile) ha sottolineato il ruolo dell’Alfa Latto Albumina nella cura di queste due patologie.
E ovviamente di quanto la cura di questi disturbi possa aiutare la persona ad appiattire il suo addome.

L’Alfa latto albumina è presente naturalmente nel latte materno.
Il colostro è il cibo più ricco di lattoalbumina e ha grandisima importanza nell’equilibrio dell’intestino del bambino.
Ennesimo motivo per cui la mamma che allatta al seno fa a suo figlio il regalo più grande del mondo!

Persino nel cucciolo di cane o di gatto, se non succhia il colostro dalle mammelle della mamma, il suo intestino non trova equilibrio e può morire di dissenteria.

L’alfa latto albumina contiene triptofano che a sua volta contiene serotonina e melatonina.
Questo attivo dà serenità e nel contempo concilia il sonno naturalmente.

L’alfa latto albumina migliora l’equilibrio intestinale, la serenità e il sonno.
E’ molto utile anche in caso di intolleranze alimentari con manifestazioni intestinali.

La potete trovate in commercio, in farmacia, sotto forma di “SerPlus” e la posologia è di una bustina al giorno.
Se volete spendere meno e avere lo stesso attivo cercate una farmacia che possa preparare personalmente il prodotto.
Per esempio la Farmacia Sguazzini è in grado di prepararvi e spedirvi a casa in 24 ore le capsule di alfa latto albumina nella la confezione da 60 compresse (da assumere 1 dopo colazione e 1 dopo cena) costa 13,50 euro. E’ molto conveniente.
Ma se la farmacia del vostra città fa altrettanto andrà più che bene! ?

Il nesso tra curare la dibsiosi quindi un addome costantemente gonfio e “in subbuglio” ed appiattire addome e fianchi è strettissimo, perchè come spiegato nel paragrafo iniziale buona parte dei problemi legati all’adipe e al gonfiore addominale si lega ad una disfunzionalità intestinale (che non vuol dire essere necessariamente stitici, anzi…) e ad un’alimentazione troppo ricca di cibi acidificanti.
Quindi questa terapia naturale ti aiuterebbe moltissimo nel caso tu ti accorga che i tuo gonfiore e grasso addominale e dei fianchi sia la conseguenza di una disbiosi trascurata.

Un altro ottimo rimedio, estremamente efficace ma altrettanto delicato sull’intestino è la Polvere di Acacia, la quale aiuta a digerire le fibre e favorisce la crescita dei batteri buoni.
La polvere di acacia infatti favorisce la proliferazione di quei batteri buoni che sono in grado di digerire le fibre più dure che diversamente fermenterebbero nell’addome.
Inoltre aiuta a liberare l’organismo dalle tossine aumentando il traffico intestinale e favorendo la depurazione di tutto l’organismo.
Non di meno contribuisce a ridurre l’assimilazione di nutrienti come zuccheri e grassi e aumenta il senso di sazietà (è utile per tenere a bada la fame di dolci e carboidrati, che sono i primi responsabili dell’accumulo di grassi sul girovita).

Metti un cucchiaino di Polvere di Acacia in un bicchiere in una tazza da 200 ml. Mescola e bevi.
Dopo averla assunta è importante che tu beva nell’arco della giornata tra il litro e mezzo e i due litri, solo così la fibra agirà ripulendo l’intestino. Assumila per 1 mese e poi ripeti il ciclo ogni volta che ne senti l’esigenza.

Terzo obiettivo: la Dieta per perdere peso sui fianchi ed eliminare l’adipe addominale

Il tuo obiettivo è quello di eliminare il gonfiore presente ed evitare processi fermentativi.
Nel contempo vuoi perdere centimetri sui fianchi fin da subito.
Le giuste scelte alimentari sono indispensabili per evitare di accumulate chili a livello addominale, ma anche per contrastare il gonfiore.
Devi agire cercando di ridurre gli alimenti che causino fermentazione e aumentando quelli che migliorino le funzioni digestive.

Ricorda che sulla tua tavola non devono mai mancare i germogli e gli alimenti ricchi di enzimi e contenenti fibre meno fermentabili come:

  • ananas
  • kiwi
  • fragole
  • pompelmi
  • banane
  • peperoni
  • cetrioli
  • carote
  • sedano
  • lattughe
  • patate
  • pomodori
  • zucchine
  • finocchio (solo cotto, crudo provoca fermentazione al contrario di quanto si pensi!)

Se il tuo obiettivo è avere una pancia piatta e un fianco scolpito è utile ridurre tutti quei cibi che favoriscono meteorismo e gonfiore.
In questa categoria rientrano alcuni carboidrati a catena corta che insieme all’acqua avviano processi fermentativi.
Si tratta spesso di alimenti in realtà sani e ricchi di nutrienti ma che possono essere indigeste o causare gas addominali.
Stiamo parlando di:

  • mele
  • pere
  • albicocche
  • melone
  • anguria
  • latte animale
  • latticini e formaggi
  • piselli
  • melanzane
  • cipolle
  • porri
  • carciofi
  • barbabietole
  • legumi (passali al passaverdure per eliminare le bucce responsabili dei gas addominali)

Evita rigorosamente bibite gassate, gomme da masticare, caramelle, panna montata, frappè, maionese (cibi la cui lavorazione “incorpora aria”).

Una giornata “tipo” di Dieta per perdere peso sui fianchi e sgonfiare l’addome – per Donne

Di seguito ti propongo una giornata “tipo” che ti permetterà di perdere peso fin da subito facendoti perdere centimetri sui fianchi e sgonfiandoti l’addome.
Ovviamente non è una dieta personalizzata ma ti servirà per prendere spunto su come “muoverti” a riguardo.

Al risveglio: 
Bevi un bicchiere di acqua con un cucchiaino di Polvere d’Acacia.

Colazione:
– Una tazza di the verde.
– 3 gallette di mais, di segale o di grano saraceno biologiche con un velo di miele cristallizzato (quello solido) o succo d’acero.
– 1 mela o 1 pera cotta cosparse con cannella in polvere e succo di limone fresco.

P.s. Ricordati di assumere la compressa di alfa lattoalbumina

Spuntino: 
– Un bicchiere di succo di pompelmo biologico senza zuccheri aggiunti.
Oppure
– Una coppetta di frutti rossi.
Oppure
– 3 fette sottili d’ananas fresco.

Pranzo:
– “Apri” con un’insalata di lattuga con germogli di soia e pomodori.
– Prosegui con 70 grammi di riso integrale biologico cucinato con un ragù di verdure (fatto da te, non acquistato già pronto) e dadini di tofu o gamberetti. Condito con un cucchiaio d’olio extravergine spremuto a freddo e di prima spremitura. Puoi aggiungere la tua spezia preferita.

Merenda:
– Una coppetta di fragole.
Oppure
– Un bicchiere di succo di pompelmo biologico senza zuccheri aggiunti.
Oppure
– Ripeti una delle opzioni dello spuntino mattutino.

Cena:
– “Apri” con un piatto di verdure grigliate o al vapore (evitando le verdure della seconda lista, quelle che provocano fermentazione).
– Prosegui con un trancio di salmone selvaggio da 180 gr accompagnato da zucchine trifolate. 2 gallette di mais, di segale o di grano saraceno biologiche.

P.s. Ricordati di assumere la compressa di alfa lattoalbumina

Una giornata “tipo” di Dieta per perdere peso sui fianchi e sgonfiare l’addome – per Uomini

Di seguito ti propongo una giornata “tipo” che ti permetterà di perdere peso fin da subito facendoti perdere centimetri sui fianchi e sgonfiandoti l’addome.
Ovviamente non è una dieta personalizzata ma ti servirà per prendere spunto su come “muoverti” a riguardo.

Al risveglio: 
Bevi un bicchiere di acqua con un cucchiaino di Polvere d’Acacia.

Colazione:
– Una tazza del latte vegetale che preferisci (non latte di mucca neanche se scremato o senza lattosio!): sì a latte di riso, di riso e cocco, di soia, di mandorla, di nocciola etc.
– 4 gallette di mais, di segale o di grano saraceno biologiche con un velo di miele cristallizzato (quello solido) o succo d’acero.
– 1 mela o 1 pera cotta cosparse con cannella in polvere e succo di limone fresco.

P.s. Ricordati di assumere la compressa di alfa lattoalbumina

Spuntino: 
– Un bicchiere di succo di pompelmo biologico senza zuccheri aggiunti. 2 noci e 4 mandorle.
Oppure
– Una coppetta di frutti rossi. 2 noci e 4 mandorle.
Oppure
– 3 fette sottili d’ananas fresco. 2 noci e 4 mandorle.

Pranzo:
– “Apri” con un’insalata di lattuga con germogli di soia, pomodori, carote e cetrioli.
– Prosegui con 100 grammi di riso integrale biologico cucinato con un ragù di verdure (fatto da te, non acquistato già pronto) e dadini di tofu o gamberetti. Condito con un cucchiaio d’olio extravergine spremuto a freddo e di prima spremitura. Puoi aggiungere la tua spezia preferita.

Merenda:
– Una coppetta di fragole. 2 noci e 4 mandorle.
Oppure
– Un bicchiere di succo di pompelmo biologico senza zuccheri aggiunti. 2 noci e 4 mandorle.
Oppure
– Ripeti una delle opzioni dello spuntino mattutino. 2 noci e 4 mandorle.

Cena:
– “Apri” con un piatto di verdure grigliate o al vapore (evitando le verdure della seconda lista, quelle che provocano fermentazione).
– Prosegui con un trancio di salmone selvaggio da 230 gr accompagnato da zucchine trifolate. 3 gallette di mais, di segale o di grano saraceno biologiche con un velo di formaggio vegetale (non animale neanche se magro!).

P.s. Ricordati di assumere la compressa di alfa lattoalbumina

Quarto obiettivo: gli esercizi mirati per scolpire addome e fianchi

Come primo esercizio, specialmente al femminile, raccomando l’hula hop.
A molti può sembrare nient’altro che un gioco per bambini.
In realtà gli effetti benefici sono molti soprattutto per snellire la zona di nostro interesse, la zona dei fianchi.
Metti un po’ di musica e via con veloci movimenti del bacino.
Svolgere anche solo 5 minuti d’hula hop ogni giorno, ti permetterà di bruciare calorie, accelerare il tuo metabolismo e scolpire i tuoi fianchi come desideri.
Sentirai in poco tempo bruciare la zona dei muscoli del fianco, significa che l’esercizio si sta svolgendo nel modo corretto! 🙂

Come secondo step, ma non di certo per importanza, troviamo la FitBall, adatta a uomini e donne indistintamente, a seconda degli esercizi specifici per scolpire i punti critici di ciascuno.
La fitball è uno strumento fitness capace di conciliare il divertimento con l’allenamento e che ti permetterà di sciogliere e rassodare le zone che più ti interessano, vista la sua versatilità di utilizzo.

Grazie a questa palla di gomma dalle dimensioni variabili (la puoi trovare in vendita a poche euro di diverse misure), potrai snellire non solo i tuoi fianchi ma tonificare i tuoi addominali, rassodare i tuoi glutei e le tue cosce, migliorare la postura, perfezionare il tuo equilibrio e la coordinazione.
Se ti piace l’idea di fare esercizio con la FitBall ho incluso i 12 migliori esercizi tonificanti nel mio programma per dimagrire che ti accompagnerà giorno per giorno fino al raggiungimento del tuo “obiettivo peso ideale”.
Qui trovi un estratto del video, con un esercizio utile per scolpire le gambe ma anche per modellare i tuoi fianchi. Gli altri esercizi specifici per addome, fianchi e per rassodare il tuo corpo a 360 gradi li trovi all’interno del programma!

 

Sperando di esserti stata utile, resto a tua disposizione per qualsiasi chiarimento o se avessi bisogno di un programma specifico e personalizzato che comprenda sia una componente alimentare, che un’integrazione con prodotti naturopatici specifici per il tuo caso, che degli esercizi mirati allo scioglimento e al rassodamento dei tuoi punti critici.
Per me e per i miei specialisti sarà un vero piacere essere al tuo fianco!
Al prossimo articolo e buonissima giornata!
Cinzia

Condividi
Cinzia Tarchini
Naturopata, Diet Coach, Esperta in Dimagrimento e Nutrizione e autrice del metodo PerdiPesoConMe!, un metodo unico in Italia per dimagrire con programmi che ti accompagnano giorno per giorno per ritrovare il tuo peso forma. Cinzia Tarchini ha fatto della Naturopatia e della Nutrizione non solo il suo lavoro, ma il suo punto di riferimento per la vita quotidiana. "Il cibo può essere una vera e propria medicina". La mia missione è aiutare le persone a ritrovare il proprio peso forma in modo sano e sereno!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here